Recensione di Riccardo Tavani

Leggi

Un film di Miguel Gomes

Con Rogério Samora, Carloto Cotta, Teresa Madruga, Adriano Luz, Dinarte Branco

Genere: Drammatico

Durata: 125 min.

Paese: Portogallo, Germania, Francia

Anno: 2015

Distribuzione: Milano Film Network

Bott-Secondaria-II

SINOSSI

Un inno alla fantasia che mescola realtà e immaginazione, paura e desiderio, umorismo e denuncia, erotismo e poesia: un’autentica “opera mondo” – com’è stata più volte definita dalla stampa internazionale – composta da tre film (Inquieto; Desolato; Incantato) e ambientata nel Portogallo in crisi di oggi. Qui un regista intende inventare delle storie, ispirate alla penosa realtà in cui vive: non riuscendo però a trovare un significato nel proprio lavoro, fugge, da vigliacco, lasciando al suo posto la bella Sherazade. Alla ragazza occorrono entusiasmo e coraggio per non annoiare il re con le tristi storie del Paese. Con il passare delle notti, l’inquietudine cede il passo alla desolazione, che lo cede all’incanto. Perciò Sherazade organizza le storie che racconta al re in tre volumi. Inizia così: “Ho saputo, re fortunato, che in un triste Paese tra i Paesi…”.